Lug 19 2016

Lazio mercato col botto

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport

Eccovi serviti gente di poca fede! Adesso basta parlar male di Lotito! Ma avete letto che colpi?

Bale e Van persie tutti e due in un sol colpo per la modica cifra di 100 milioni!!!!!!!!!

Scambio alla pari tra Rooney e Candreva

in difesa Bonucci e soldi per keità mentre a centrocampo si fa difficile per Perisic perchè l’Inter chiede Mauricio come contropartita ma il difensore “nicchia” perchè non vuole trasferirsi a Milano; altro colpo potrebbe essere l’arrivo di Benzema ma solo in prestito con diritto di riscatto per Onazi il quale sta vagliando l’ipotesi

che squadrone……….. un salutone

Nessun commento

Lug 14 2016

Popolo laziale contro Lotito

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

Manifestazione davanti la Prefettura dei tifosi della Lazio contro Lotito; circa 2000 forse tremila i tifosi che si sono dati appuntamento vicino la Prefettura per manifestare contro il pressapochismo della società e contro quest’ultima farsa per la quale ci stanno prendendo in giro per mezzo mondo per come è stata gestita la questione Bielsa e per come (non) viene fatto un calciomercato che vede mister Inzaghi a doversi affidare ai ragazzi della primavera al 16 luglio! E va bene si è protestato! Ed ora! Adesso cosa cambia? Un’altra testimonianza dei tifosi che non sopportano più questa situazione e va bene ma poi cosa cambia? Nulla! Assolutamente nulla! Patetica, a mio modo di vedere le cose, la richiesta di far intervenire la politica per liberare la Lazio dalla gestione Lotito; richiedere l’intervento della politica (sic e basta la parola) vuol dire ammettere l’impossibilità che le cose cambino, almeno nel prossimo futuro. Perché due sono le strade da seguire: aspettare che la bufera passi e torni il sereno come diceva una canzone dei Rokes e quindi tifare Lazio sempre e ovunque anche maledicendo Lotito oppure… oppure… passare alla violenza. Impedire che la gente vada allo stadio, lasciare lo stadio vuoto, sospendere, fino a che le cose non cambino, la nostra passione e la nostra lazialità. Si mi rendo conto che ho scritto cose pesanti.. addirittura pensare alla violenza….. ma è il modo per dire che queste manifestazioni non servono assolutamente a nulla e se c’è proprio bisogno di manifestare con barricate , molotov e bastonate lo farei volentieri per altre cose e ben più serie: per il lavoro per es. dove se uno riesce a trovare un lavoretto da 4 soldi e sotto pagato si deve ritenere un fortunato; un lavoro sul quale non si può progettare alcun futuro e con l’ansia di essere licenziato dall’oggi al domani; per la sanità per es. dove un pronto soccorso è un girone dell’inferno e devi pregare IDDIO di trovare un letto per essere ricoverato o pagare medicine anche le salva vita o aspettare mesi per un esame urgente; o per la sicurezza per es. o per … tanti altri mille motivi.

un salutone ed un abbraccio a chi legge

4 commenti

Lug 12 2016

Lazio vs Keità

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

E così anche Keità non si è presentato! E cadono pure dalle nuvole! Non si era capito che Keità sarebbe stato un problema? E’ dallo scorso anno che vuole andar via ed aspettiamo pure il rientro di Biglia o, si spera, che almeno per telefono si siano parlati, non è che arriva Biglia che dice che vuole andar  via e tutti a chiedersi perché? Stai a vedere che il punto di forza, quest’anno sarà Mauricio…..

Sento parlare di 26 giocatori in ritiro ma chi sono? I rientri della primavera? E pure Gonzalez? ‘Namo bene! Su uno (se c’è tra i 26) mi piacerebbe scommettere: Minala!

Forza mister fa sto miracolo che qui si rischia la retrocessione

un salutone

Nessun commento

Lug 10 2016

Lazio: Simone Inzaghi

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

eravamo alla fine di maggio e, forse, Simone Inzaghi poteva essere l’allenatore per il prossimo anno; poi si parlò di Ventura e poi di Sampaoli e poi di Prandelli ma nooo!! Il nuovo allenatore sarà Bielsa e invece? Siamo tornati a punto ed a capo: riecco Inzaghi il quale aveva già un contratto con la Salernitana ( e proviamo a pensare pure alle incazzature dei tifosi della Salernitana) che, ovviamente, prende la palla al balzo e si ritrova ad allenare in serie A anche perché la Salernitana non è che abbia una grande “rosa”, per dire che dove va va il buon Lotito non è che cambi atteggiamento o politica di gestione. A parte l’accusa di mancanza di dignità del buon Inzaghi (che non mi sento di condividere), a parte le accuse di voltafaccia di Bielsa ( che anche queste non mi sento di condividere), adesso il problema sono le figurine dei calciatori: chi deve arrivare, chi deve partire, chi rimane. Spero solo nel miracolo ovvero che il buon Inzaghi faccia gruppo insieme a qualche “tignoso” giocatore e tutti insieme tirino fuori gli attributi .

Che dire ? Nonostante tutto, ovunque e sempre : SOLO LA LAZIO

3 commenti

Lug 08 2016

Lazio mercato all’8 luglio

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

come volevasi dimostrare! E’ notizia di stamattina che Bielsa è “uccel di bosco”! Lazio “inviperita” e senza allenatore con la squadra che non sa che fare (e neanche la società). Volutamente non ho voluto scrivere nulla in questo periodo, inutile riportare i “rumors” di mercato, le fantomatiche trattative o i costi ipotetici di questo o di quel giocatore, qui non c’è neanche l’allenatore! Ed ora? Chi allenerà la Lazio? E quale mercato? Il CAOS più totale! Ma tu guarda se sessant’anni fa me dovevo innamora’ proprio de sta squadra! Pensavo di averle viste tutte con i vari cialtroni di Chinaglia, truffatori alla Cragnotti o squattrinati alla Longo ed invece no….. ancora peggio! Eppure il bicchiere mezzo pieno dobbiamo trovarlo sempre e quale? Quello che con tutte ste figuracce, pressapochismi vari se non si fa avanti adesso un acquirente allora è proprio una condanna.

a margine: non me ne frega niente se Candreva va all’Inter o al Napoli, se Anderson partecipa alle olimpiadi, se Keità resta o parte; voglio solo NORMALITA’

Un salutone

2 commenti

Giu 22 2016

Lazio mercato al 22 giugno

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

Volutamente non ho scritto il calciomercato della Lazio perchè sarebbe stato trascrivere un sacco di “cavolate” quotidiane ricopiate dai vari giornali che, per vendere, le “cavolate” se le inventano pure. Se fossero state vere tutte le chiacchiere lette e sentite avremmo rifatto tutta la “rosa” non solo gli 11 titolari; ancora oggi è tutto in alto mare, nulla di definito nulla di firmato …….. da Lazio insomma!!!!!! Il bello è che anche l’allenatore, ormai dato per scontato Bielsa, non si sa chi sia ufficialmente anche se, d’accordo con la società, ha già detto una cosa che un po mi rincuora e un po mi preoccupa ovvero la volontà di portare in ritiro tutti e 14 I giocatori che la Lazio ha in prestito cioè i vari Gonzales, Crecco, Tounkara, Oikonomidis ecc… cioè si parte con un ritiro di 30 giocatori??????? E poi la Lazio è in grado di sfoltire una rosa così cospicua? Mi sembra un film già visto ma speriamo bene ed ancora un piccolo dubbio: ma se la Lazio si sta muovendo sul mercato su indicazioni di Bielsa che si aspetta per la firma? Se Bielsa aspetta a firmare solo dopo aver visto rispettare le sue aspettative di mercato e poi vuoi perchè la Lazio non riesce a prendere i giocatori richiesti vuoi perchè qualche giocatore rifiuta……. sai che caos…

al solito un salutone

Commenti disabilitati

Giu 13 2016

Italia – Belgium 2 a 0

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

e l’Italia và! Giaccherini e Pellè danno una gran bella vittoria all’Italia; il Belgio dei fenomeni si arrende all’Italia operaia; Conte voleva 11 guerrieri ed 11 guerrieri sono stati; una vittoria importante anche per il risultato di parità tra Svezia e Irlanda, sembra strano ma L’italia ha quasi passato il turno, quando si dice che il calcio esce da ogni logica……

per quanto riguarda gli affari di casa nostra, come al solito, niente da segnalare: da Inzaghi a Prandelli ed ora Bielsa ma abbiamo il cuore grande con la fede dentro

un salutone

3 commenti

Giu 01 2016

Lazio: calciomercato al 1° giugno

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

Adriano Jardel Gomes Contento Valdifiori De Boer Balotelli Lapadula Rossi e Van Persie

azzzzzz uno squadrone, manca solo il portiere

ops pure l’allenatore

Un commento presente

Mag 25 2016

Lazio: chi parte chi resta

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

E mica ce la faccio a seguire ‘sto calciomercato: ero rimasto e Ibisevic poi, appena nominato Pavoletti, ecco il nome di Giuseppe Rossi; da Adriano siamo passati a Pasqual e per l’allenatore sembra fatta per Prandelli; l’unica info che non cambia è la partenza di Candreva e forse Biglia rimane, insomma una ridda di nomi che si annullano giorno per giorno; vabbè questo è il gioco che finirà alla fine di agosto

aspettiamo speranzosi con saluti

Un commento presente

Mag 23 2016

Lazionale

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

Mister Conte ha diramato l’elenco degli azzurri per gli europei, i laziali sono : Candreva, Marchetti e Parolo; manca Cataldi che torna a casa; si dice sia stata una bella soddisfazione partecipare allo “stage” della nazionale, secondo me invece è stata una brutta bocciatura perché, se sono stati preferiti Montolivo e Giaccherini per quel ruolo, vuol dire che non era Pioli che non lo “vedeva” ma forse più di tanto non può dare; una buona nazionale finchè non leggi i nomi per l’attacco che ricorda l’attacco della Lazio per qualità, se anche la rivelazione Pavoletti non ha convinto Conte. Per quanto riguarda la Lazio la prossima sarà la settimana decisiva per sapere il nome dell’allenatore; per ora solo chiacchiere e distintivo come diceva De Niro.

un salutone

Commenti disabilitati

Mag 16 2016

Lazio – Fiorentina = ciao Klose

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , , ,

il risultato non serve se è una sconfitta, sarebbe stato molto meglio chiudere questo campionato strano e folle con un’altra bella vittoria ma, ormai, cervello e gambe erano state mandate in vacanza già dalla settimana scorsa. Ciao Klose, campione vero dentro e fuori dal campo, 5 anni di professionalità con tanti gol e tanti insegnamenti a chi pensa di essere già un campione, sarai ricordato come lo straniero che ha segnato più di tutti, un quasi 40enne che lascia ancora il dubbio se non sia il caso di continuare ancora un altro anno visto il numero di gol, la serietà ed il fisico mantenuto integro; nel frattempo è iniziato il toto allenatore, l’unica certezza è che Simone Inzaghi lascerà la Lazio.

Dico la mia: la scelta dell’allenatore indica la politica della società, cosa si vuole fare il prossimo anno? Se arriva un allenatore forte, vincente, carismatico vuol dire che sarà accompagnato da un “rosa” importante, prescindendo dalle partenze; se invece arriva un giovane non gli affidi una “rosa” di rispetto ma giovani da lanciare; se viene uno “navigato” che non abbia vinto nulla allora aspettiamoci qualche parametro zero o qualche contropartita inserita nelle cessioni importanti.

Sampaoli? Ma non è un allenatore, è un selezionatore che pescava di volta in volta nel bacino cileno per periodi limitati anche se sicuramente bravo a motivare i giocatori e studiare le tattiche per l’avversario di turno; più che uno cercato dalla Lazio mi sembra uno che ha deciso di espatriare e cercare lavoro in Europa offrendosi a destra e a manca….. e neanche costa poco….. mi sa di una bella scommessa

Gasperini? Ventura? ecc… sicuro che sono meglio di Pioli? E allora perché non richiamare Reja? Tutta gente che sta nel calcio da una vita ma senza aver mai vinto nulla e senza mai aver fatto qualcosa di importante o aver fatto vedere un calcio diverso.

Juric? Di Francesco? se si sceglie questo tipo di allenatore vuol dire che non arriveranno giocatori importanti ma si punterà ad un gruppo giovane giusto per dire che è iniziato un nuovo ciclo ma allora scusate? Perché Inzaghi no?

Vabbè lo so, sono caduto anche io nell’opinionismo dell’allenatore ma, almeno finchè non inizieranno gli europei, divertiamoci un po.

un salutone

Un commento presente

Mag 08 2016

Carpi 1 – Lazio 3

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

Il campionato dei rimpianti; un tre a uno che dimostra come la Lazio ci abbia creduto fino in fondo; combattiva e decisa a portare a casa la vittoria contro un Carpi che si giocava il tutto per tutto; certo che pure ‘sto Carpi ce ne ha messo del suo con due rigori e doppia superiorità numerica ma la Lazio, con mister Inzaghi, è un’altra squadra, più reattiva e concentrate; in altre occasioni, dopo 10 minuti., già eravamo sotto se attaccati. Onore al Sassuolo che aspetterà risposte dal Milan per sapere se giocherà la sua prima Europa League; intanto noi possiamo cominciare a giocare al toto allenatore ed al calciomercato; certo da quello che si legge in giro non c’è tanto da stare allegri e se poi bisogna cedere qualcuno bravo per fare mercato……… mah! Aspettiamo di sapere intanto il nome dell’allenatore!

un salutone

Un commento presente

Mag 01 2016

LAZIO 2 – Inter 0

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

bella partita, bella vittoria, bella soddisfazione battere un inter caricata e motivata; già…  la motivazione! sembrava che questa partita fosse una partita inutile, senza motivi, tra due squadre che non avevano più nulla da chiedere al campionato, almeno questo è stato detto e ridetto per tutta la settimana e invece? invece abbiamo assistito ad una gran bella partita, giocata bene e con una grande Lazio in campo. Cinque partite per mister Inzaghi, tre vittorie (tutte meritatissime) e due sconfitte (una delle quali persa immeritatamente contro la Samp), di più a questo allenatore non si può chiedere! La motivazione dicevo; ma se anche non si compete per nulla di importante, è questo un motivo per non giocare? E non giocare sul serio? La partita è comunque uno spettacolo che va visto, con passione con tifo con gioia o con amarezza ma comunque va visto! Allora il Torino che c’è andato a fare a Udine e rifilargli 5 pappine? Allora squadre come il Genoa o la Samp o il Sassuolo o l’Atalanta perchè non se ne vanno in ferie già da un mese? Si parte sempre con un’ambizione di vincere o di piazzarsi o non retrocedere ma non è che una volta che i giochi sono fatti allora basta, non si gioca più o si gioca per finta! E la partita di stasera è stata una bella partita, fine a se stessa, ma bellissima da vedere

un salutone

6 commenti

Apr 24 2016

Samp 2 – Lazio 1

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

E te pareva! E come ti sbagli, due partite vinte, una partita con la Juve persa mettendo in mostra tutta la differenza tra una squadra che da 5 anni domina e ti fa a pezzi contro una Lazio balbettante e poi pensi: ecco con la Sampdoria ce la giochiamo e faremo tre vittorie con mister Inzaghi; e infatti la partita era nostra, portare a casa una bella vittoria in trasferta non solo era possibile ma, addirittura, se finiva 4 a 1 il primo tempo nessuno poteva dire nulla tanta era la differenza in campo ( a parte il solito concetto che la Samp non aveva più nulla da chiedere al campionato, che pure la Samp è una squadretta al pari di Empoli e Palermo ecc….) e invece no, siamo riusciti a sbagliare quello che neanche in terza categoria si sbaglia e siamo riusciti pure a prendere gol da un certo Diakite ….. che è tutto dire! Sapete che vedo di positivo in questa partita? Che sono stati proprio i “campioni” Candreva e Keita a sbagliare (Diordievich non fa testo) e che prima se ne vanno e meglio è per loro e per noi. Che dire? Prima finisce sta tragedia (o commedia scegliete voi) e meglio stiamo! Si ma poi? Arriveranno i cinesi? Lotito farà mea culpa?

al solito un salutone

2 commenti

Apr 20 2016

Juve 3 – Lazio 0

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

Tre “fischioni” che ci stanno tutti! Una Lazio in partita solo per mezz’ora poi la Juve dilaga, una Juve sempre concentrata, volitiva e combattiva; per mezz’ora la Lazio ha cercato di controbattere gli attacchi juventini anche se Marchetti, alla fine, è stato il migliore dei nostri ma, contro questa corazzata, c’era poco da fare. Al di là delle assenze (che anche la Juve aveva) più di questo non si poteva fare; inutile parlare dei singoli: se Keita gioca troppo da solo, se Biglia s’è visto poco o Diorgevich  non è all’altezza; stasera si è vista una squadra troppo superiore rispetto alla nostra. Adesso aspettiamo il diavolo e poi si vedrà

al solito un salutone

3 commenti

Apr 17 2016

Lazio 2 – Empoli 0

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: ,

E sono due vittorie consecutive; dopo Palermo anche l’Empoli ha lasciato i tre punti contro la Lazio, Candreva e Onazi danno la seconda vittoria a S. Inzaghi che non cambia formazione rispetto a Palermo; <si vabbè ma che squadra è l’empoli> ; l’Empoli è la squadra che una settimana fa ha strapazzato la Fiorentina così come il Palermo si giocava tutto una settimana fa contro la Lazio eppure non ha toccato palla; una condanna strana quella della Lazio quest’anno: se gioca male con il Carpi o il Frosinone sono una manica di seghe, se vince contro il Palermo e l’Empoli è perchè sono squadrette; se perde con la Iuve è di un altro livello che noi non meritiamo se vince con l’Inter è una botta di culo; vabbè godiamoci almeno sta vittoria e sogniamo che il povero diavolo non benefici del cambio di allenatore come ne ha beneficiato la Lazio.

un salutone

Commenti disabilitati

Apr 10 2016

Palermo centro sociale 0 – Lazio 3

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

Come diceva il ritornello? Palla a Klose e s’abbracciamo!

Un Klose bravissimo a concludere ma anche a costruire gioco, Lazio volitiva, combattiva, unita come sono le caratteristiche che chiede mister Inzaghi e riuscire a far recepire questi messaggi ai cosiddetti “grandi” e non ai ragazzi della primavera non è facile; vuol dire che è riuscito a imporsi sul gruppo. Della partita che dire? Un 3  a 0 parla da solo, risultato sacrosanto dove ha vinto la volontà di vincere; due squadre con l’acqua alla gola ma se la Lazio ha dominato vuol dire che mister Inzaghi ha lavorato meglio di Novellino; mi sono piaciuti Onazi e Patric, difesa sempre un pò pasticciona, Anderson al quale bisogna dire quali sono le partite di allenamento e quelle con i punti in palio e il solito Candreva che, a parte i tiri al volo che gli piacciono tanto, ritarda sempre di quell’attimo a servire il compagno.

Adesso, visto che è una settimana che si sente dire che la conferma di Inzaghi passa per queste 7 partite, giochiamo anche noi dicendo che quel povero diavolo del Milan è solo a 4 miserabili, fottutissimi punti.

un salutone

Commenti disabilitati

Apr 05 2016

Inzaghi allenatore

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

Primo giorno da allenatore per Simone Inzaghi nel ritiro di Norcia, auguri mister! Auguri per la grande possibilità per la tua carriera ma soprattutto per trovare una soluzione tecnica in questo marasma nel quale si trova la squadra. Da quello che leggo non sembra soltanto una supplenza del tipo “mettiamoci qualcuno” per finire sto campionato perchè mister Inzaghi ha cambiato tutto lo staff, infatti Farris resterà il vice anche in prima squadra, mentre Bianchini, Ripert e Fonte saranno i nuovi preparatori atletici. Una rottura totale che è segno di cambiamento da parte del nuovo allenatore; tra l’altro sono stati aggregate in prima squadra anche Murgia e Matosevic, forse i due ragazzi più meritevoli di esordire. Al solito, se pensavamo di vedere finalmente in campo l’oggetto misterioso di nome Morrrison, dovremo aspettare perchè il ragazzino è in Inghilterra per “problemi personali”. Sembra che Biglia abbia ancora speranze per la UEFA avendo detto che il Milan è “solo” a 7 punti e mancano 7 partite……….

un salutone

Un commento presente

Apr 03 2016

Lazio 1 e roma 4

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , , ,

perso e persi! una bella “briscola” che fa più male per averla presa contro la roma! forse, dentro dentro, in fondo al cuore più che in fondo al cervello speravamo in un “qualcosa” che ci avrebbe dato un seppur piccola soddisfazione e invece no, manco questa! un’annata nata male e finita peggio; sarà colpa nostra, di lotito, dei giocatori, di tare, della stampa non conta più niente ormai occorre lavorare (la società) per il prossimo anno rifondando tutta la squadra.

non voglio parlare della partita perché, dopo st’altra delusione, di che vuoi parla’ ma un “qualcosina” sul sig. “Spocchietti” vorrei scriverla: sig. “Spocchietti”, lei dice cha alla LAZIO non rimaneva che questo derby come obiettivo stagionale e, mi scusi, ma era necessaria come affermazione? e poi sig. “Spocchietti” ma a voi che obiettivi sono rimasti? lottare per il 3° posto? ma come? eravate partiti per lo scudetto ed ora il terzo posto è un obiettivo? in coppa italia siete stati eliminati dallo “spezial one” ed in coppa dovevate fare la strada più lunga possibile e invece avete preso la scorciatoia però gli affari in casa degli altri ve li dovete fa lo stesso????

al solito un salutone, orgoglioso e fiero di essere laziale

9 commenti

Mar 20 2016

Milan 1 – Lazio 1

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport e taggato: , ,

Va bene così, va benissimo così! Pensavo allo sfracelo, alla capitolazione totale, alla resa senza scusanti dopo la batosta con lo Sparta ed invece la squadra ha retto e non ha demeritato per nulla contro il Milan che ha comprato i fenomeni Bertolacci, Romagnoli e Bonaventura, il Milan che ci aveva scippato l’allenatore dai noi sognato; una partitaccia, è vero, giocata con i nervi e sui nervi senza azioni e schemi degni di nome ma è anche vero che con quei due terzini e con quei centrali scarponi era impossibile impostare dalla difesa un’azione degna di nome. Vabbè l’onore (almeno quello) è salvo, il risultato serve a poco ma, con le premesse, è un buon risultato e gli ultimi minuti in 10  con quella difesa accontentiamoci che, di meglio, il convento non passa. Due settimane di tempo ha mister Pioli per capire come giocarsi il derby del quale, personalmente, non è che me ne freghi un gran chè a fronte di tutta la stagione fallimentare.

un salutone a tutte e tutti

Un commento presente

Pagina successiva »

echo '';