Archive for Febbraio, 2017

Feb 24 2017

TUTTI I NODI…

Pubblicato da archiviato in Sport

La vicenda dello stadio di Tor di Valle assume, di giorno in giorno, contenuti e forme sempre più esilaranti: non ci fosse -in verità- da piangere, potremmo comodamente sederci in poltrona, con birra e patatine, a restare a guardare la commedia che si svolge sotto i nostro occhi, nella quale tutti gli attori recitano a soggetto, in un gioco delle parti nel quale ognuno rispetta pienamente il ruolo e le caratteristiche del personaggio che gli tocca interpretare. E -aggiungo- se mai uno volesse avere una spiegazione del perché Roma e l’Italia sono ormai senza speranza di recupero, Prosegui la lettura »

8 commenti

Feb 18 2017

Empoli 1 – Lazio 2

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport

Torna alla vittoria la Lazio dopo lo stop interno col Milan; vittoria importante che permette alla squadra di rimanere in corsa per non si sa bene per cosa….. ma l’importante era vincere e così è stato.  A dirla tutta fino al 68′ è stata una partita noiosa con poco ritmo, ben giocata e con la giusta concentrazione ma il gioco era lento e prevedibile; le solite tante occasioni mancate e con l’Empoli che indovinava il tiro imparabile anche per colpa di un qualche centrocampista che non andava a coprire nei 20 metri permettendo all’avversario di controllare, mirare e tirare un gran bel tiro; meno male che, subito dopo, Immobile inventava un gran gol e riportava il punteggio in parità fino al controbalzo di Keità che dava i tre punti alla Lazio. Interessante le sostituzioni di mister Inzaghi con Keità sulla tre quarti e con Immobile largo a sinistra per fare spazio al rientrante Diordjevich.

al solito un salutone

22 commenti

Feb 16 2017

Adios y suerte

Pubblicato da archiviato in Sport

Una volta si diceva “giocatore di quantitá”. Il mediano tutto polmoni e garretti, quello che tira giú duro di sciabola per consentire ai fiorettisti di portare la bella stoccata elegante. Il tifoso, ingenuo, applaude il colpo finale; ogni tanto si ricorda del faticatore, quello che in pagella prende sempre 6, e gli concede un incitamento distratto. Bisogna essere grandi, uomini con le spalle larghe (e le palle solide), per fare quel lavoro. Grazie, Tata, un posto nel cuore dei laziali le tue maglie sudate lo hanno conquistato di forza, come deve essere. E, quando succede, é per sempre.

3 commenti

Feb 13 2017

Lazio – Milan: troppe occasioni fallite

Pubblicato da archiviato in Calcio,Sport

Un risultato che sta stretto alla squadra di Inzaghi che ha creato di più, ma non ha concretizzato le occasioni. Milan a lungo in difficoltà, ma sorretto dal carattere; questa l’estrema sintesi di una partita “stregata” così come con il Chievo…. ma allora si può parlare ancora di partite stregate? Non si possono fallire tre palle gol, esprimere un bel gioco e poi parlare di partite stregate. Se con Reja o Pioli non si vedeva un bel gioco e, quindi, si poteva dire che la squadra non si esprimeva al meglio oggi, invece, c’è da chiedersi se abbiamo un attacco bello da vedere per merito degli schemi di mister Inzaghi, della sua capacità di trasmettere voglia di lottare alla squadra oppure se i tre che abbiamo la davanti non siano soltanto buoni giocatori e niente più. Siamo destinati a giocare per una buona classifica lottando per un posto in Europa League e, mai, come adesso si ha la certezza di un ottimo rinforzo per l’attacco. Dobbiamo sperare nei due derby di coppa per salvare una stagione che, con altro mercato, avrebbe dato molte ma molte più soddisfazioni.

un salutone

3 commenti

Feb 05 2017

tennis Pescara – Lazio

Pubblicato da archiviato in Calcio,Serie A,Sport

Goleada della Lazio a Pescara, un 2 a 6 che non lascia spazio a commenti tanto il divario tra le due squadre oppure no? Perchè anche con un punteggio così tennistico da dire e ridire sulla Lazio c’è sempre! Una partita che dopo 10 minuti era già bella che finita ed invece, complice il solito abbassamento di concentrazione, non solo si era rimessa in parità ma, addirittura il Pescara, sprecava le sue belle occasioni per portarsi avanti; colpa della difesa e, specialmente di Hoedt e Lukaku? Personalmente non credo, penso invece che i cosiddetti limiti dei due giocatori sopra menzionati siano essenzialmente dovuti al poco filtro offerto dagli esterni che non rientravano e lasciavano spazio all’avversario; in particolar modo al solito Keità ormai croce e delizia; partito alla grande si è poi, piano piano, spento costringendo Immobile a dover agire sulla sua fascia di competenza e, domani, non si leggeranno articoli sulla casistica di quante volte un centrocampista abbia segnato 4 volte nella stessa partita ma del “battibecco” tra Biglia ed il solito Keità. A proposito di Biglia: vuoi vedere che il rinnovo (forse definitivo) del contratto abbia influenzato anche il comportamento da capitano? Ed intanto il milan (prossimo avversario) ha perso…… aspettando la (speranzosa) vittoria della juve contro l’inter

un salutone

Commenti disabilitati

Feb 01 2017

Calciomercato Lazio

Pubblicato da archiviato in Calcio,Serie A,Sport

“Scatenata” la Lazio in uscita e zero in entrata: Morrison (finalmente è andato via) al Queen Park, Vinicius in Grecia, Leitner in Germania e Kishna in francia; con Cataldi al Genoa adesso a centrocampo c’è il solo Murgia come riserva a quello titolare ma, dal cilindro, sono tornati dai prestiti Crecco e Palombi che il mister conosce benissimo e si spera diano il contributo dei Murgia e Lombardi che, almeno finora, è stato superiore a quello dato dai Leitner e Kishna. Insomma, come al solito, che Dio ce la mandi buona!

 

Commenti disabilitati